web analytics
img

+39 027610310 +39 0270124931

info@oasiortopedia.it
img Via G.A. AMADEO, 24 - 20133 MILAN - ITALY
  • Follow us:

Screen Shot 2014-03-20 at 6.34.01 PM

 

Il pensiero

L’idea di creare una Fondazione di ricerca nacque alla fine degli anni ottanta, quando il dr. Alberto Gobbi partecipò come volontario ad alcuni progetti umanitari in Africa e Paraguay. Ben presto il giovane medico si accorse che l’aiuto prestato era inadeguato rispetto alla sofferenza e ai bisogni di quelle popolazioni e che era necessario trovare forme di comunicazione e trasmissione del sapere ben più incisive e lungimiranti, capaci di promuovere l’autonomia degli operatori sanitari locali.

Fu allora che il dr. Gobbi decise di condividere con questi giovani stranieri la professionalità, i metodi di ricerca e l’utilizzo di tecnologie innovative in campo ortopedico, che a sua volta aveva appreso in Italia e in lunghi periodi di permanenza negli Stati Uniti: ebbe così origine il programma di borse di studio internazionali dell’O.A.S.I. L’amicizia con il dr. Brumat della Fondazione AISPO e l’incontro con Don Luigi Verzè dell’Ospedale San Raffaele incoraggiarono il dr. Gobbi a proseguire nell’iniziativa. Alcuni amici e pazienti finanziarono le prime borse di studio ed il programma si consolidò gradualmente nel corso degli anni.

Sono passati più di vent’anni, molti giovani medici hanno studiato e lavorato a Milano, usufruendo delle borse di studio messe a loro disposizione per poi tornare nei paesi d’origine ad applicare e condividere quanto appreso in Italia.

 dr.AlbertoGobbi

 

I principi ispiratori

L’O.A.S.I. Bioresearch Foundation Gobbi Onlus è nata per volontà del dr. Alberto Gobbi, con lo scopo di istituire borse di studio destinate a giovani medici provenienti da paesi emergenti aiutando così la ricerca scientifica nel pieno rispetto del paziente e dell’amore per la vita.

La Fondazione O.A.S.I. Bioresearch Foundation Gobbi Onlus è stata dedicata alla memoria del Dr. Augusto Gobbi, padre di Alberto, medico specialista in ematologia, medicina preventiva e del lavoro e ricercatore presso l’Università di Milano. Nato a Milano il 15 luglio del 1923 e deceduto nel 2002 a causa di una grave malattia, il dr. Augusto Gobbi dedicò la Sua intera vita alla cura dei propri pazienti e condusse importanti studi volti al miglioramento dell’ambiente di lavoro ed alla prevenzione delle malattie professionali.

Cresciuto vedendo il padre esaminare al microscopio per ore ed ore i vetrini con i campioni di sangue di soggetti che presentavano patologie ematiche, il dr. Alberto Gobbi ha sempre pensato che la comprensione dei processi che conducono all’invecchiamento articolare, potesse rappresentare la chiave di volta per migliorare la qualità della vita dell’umanità, riducendo significativamente i costi sociali legati alla cura delle persone affette da patologie degenerative.

La costante presenza nel mondo dello sport e lo stretto contatto con gli atleti, che presentano fantastici recuperi e “miracolose” guarigioni, ottenute utilizzando la bio-ortopedia ha spinto il dr. Gobbi ad approfondire le proprie conoscenze nell’ambito della rigenerazione tissutale, i biomateriali e la possibilità di potere favorire la guarigione di un tessuto mediante fattori di crescita e cellule mesenchimali-staminali: da qui il finanziamento di borse di studio per la ricerca nelle scienze bio-ortopediche.

Dopo aver coinvolto nel progetto il Prof. Norimasa Nakamura dell’Università di Osaka, il Prof. Lars Peterson di Gothenburg, la dr. Elizaveta Kon e molte altre personalità della ricerca biomedica, si è partiti a Milano dove la Fondazione ha riunito un gruppo di medici ricercatori che studiano le nuove biotecnologie e le loro applicazioni nel trattamento di molte affezioni traumatiche e cronico-degenerative.

La speranza è che, in un prossimo futuro, le terapie biologiche possano essere con successo impiegate nel trattamento di molte altre patologie tra cui le lesioni traumatiche, midollari e degenerative.

logo